Contributi per promuovere e sostenere le micro, piccole e medie imprese commerciali, turistiche e di servizio (articolo 100 della legge regionale 29/2005 e articolo 14 della legge regionale 3/2021)

A chi è dedicato?​​

Micro, piccole e medie imprese commerciali, turistiche e di servizio

Finalità

Contributi in conto capitale concessi con procedura valutativa a graduatoria, a titolo de minimis, nella misura massima specificata dal regolamento di attuazione

Interventi ammessi a contributo

Gli indirizzi per la gestione della spesa stabiliti con il Bilancio Finanziario di Gestione prevedono per l’anno 2021 di sostenere i seguenti investimenti:

1) lavori di ammodernamento, ampliamento, ristrutturazione e straordinaria manutenzione, acquisto di arredi, attrezzature e strumentazioni (anche per pagamenti in moneta elettronica e per il commercio elettronico), sistemi di videosorveglianza e sicurezza innovativi e per l’accrescimento dell’efficienza energetica di cui all’art. 7 del DPReg. 35/2017;

2) adeguamento di strutture e impianti alle normative in materia di prevenzione incendi, prevenzione infortuni, igiene e sicurezza sul lavoro, antinquinamento di cui all’art. 8 del DPReg. 35/2017;

3) acquisto e attivazione di tecnologie digitali e relativa formazione del personale (per maggiori dettagli si rinvia al regolamento di attuazione) di cui all’art. 9 bis del DPReg. 35/2017.

La domanda può essere presentata per un unico intervento e per un’unica sede o unità locale

Destinatario

Per gli interventi di cui ai punti 1) e 2): microimprese, piccole e medie imprese commerciali, turistiche e di servizio (elenco approvato con decreto del Direttore centrale n. 2997/PROTUR del 30.11.2021)

Spese ammissibili

Per gli interventi di cui ai punti 1) e 2): microimprese, piccole e medie imprese commerciali, turistiche e di servizio (elenco approvato con decreto del Direttore centrale n. 2997/PROTUR del 30.11.2021)